Contenuti‎ > ‎

Competenze disponibili

COMPETENZE DISPONIBILI PRESSO L'UNIVERSITÀ DI BRESCIA

Presso la Università di Brescia, ed in particolare presso le Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Ingegneria, sono consolidate ormai da numerosi anni esperienze qualificanti che la rendono Ateneo leader in Italia nel settore della Cooperazione allo Sviluppo grazie alle competenze professionali disponibili ed allo stretto contatto sia con gli Organismi non Governativi esistenti nel territorio bresciano che con le Agenzie Internazionali di Cooperazione allo Sviluppo.

Facoltà di Medicina e Chirurgia

Presso la Cattedra di Malattie Infettive è attiva da numerosi anni la sezione di Medicina Tropicale, diretta dal Prof. Francesco Castelli, che vanta una ricca esperienza di realizzazione di progetti nei Paesi in via di sviluppo.

>> Scuola di Specializzazione in Medicina Tropicale

A tali attività di Cooperazione, si affiancano le numerose iniziative didattiche realizzate annualmente presso la Cattedra di Malattie Infettive della Università di Brescia, alcune delle quali inserite nel contesto del Master Europeo di Salute Internazionale TropEdEurope, di cui la Università di Brescia rappresenta l’unico rappresentante italiano:

  • Corso di Perfezionamento in Medicina Tropicale e Salute Internazionale (Corso Base del Master Europeo in Salute Internazionale TropEdEurope)
  • Corso di Perfezionamento in Public Health Priorities in Sub-Saharian Africa (Corso Avanzato del Master Europeo in Salute Internazionale TropEdEurope)
  • Corso di Perfezionamento in Gestione delle ProblematicheHIV/AIDS nei Paesi a risorse limitate
  • Corso di Perfezionamento in Aspetti clinici, diagnostici e terapeutici della tubercolosi

    Il Prof. Castelli, già Esperto Associato della Organizzazione Mondiale della Sanità in Mali nel 1986-87 e successivamente consulente per la stessa OMS, è attualmente Direttore della Scuola di Specializzazione In Medicina Tropicale e Presidente della Organizzazione Non Governativa Medicus Mundi Italia, con la quale realizza progetti in Brasile, Bolivia, Etiopia, Burkina Faso, Tailandia, India, Mozambico, Sudan ed Ecuador.

    Facoltà di Ingegneria (CeTAmb, Centro di Documentazione e Ricerca sulle Tecnologie Appropriate per la gestione dell’Ambiente nei Paesi in via di Sviluppo)

    Presso la Facoltà di Ingegneria è attivo dal 2000 il CeTAmb, diretto dal Prof. Carlo Collivignarelli, che vanta una ricca esperienza di realizzazione di progetti nei Paesi in via di sviluppo, di seguito brevemente riassunti, svolti per lo più in collaborazione con ONG e associazioni di volontariato.

    >> CeTAmb, temi di ricerca

    A tali attività di Cooperazione, si affiancano alcune iniziative didattiche realizzate annualmente presso la Facoltà di Ingegneria o all’esterno della Facoltà in collaborazione con altri enti.
  • Corso “Tecnologie avanzate per il trattamento delle acque e dei rifiuti” (Insegnamento nell’'ambito del corso di laurea in Ingegneria Ambientale), nell’ambito del quale vengono trattati anche i temi delle tecnologie appropriate per la gestione delle acque e dei rifiuti nei Paesi a risorse limitate.
  • Corso annuale di aggiornamento sui temi delle Tecnologie Appropriate nei Paesi in Via di Sviluppo. La prima edizione (2006) riguardava “Le Tecnologie Appropriate per la gestione dell'’ambiente nei Paesi in Via di Sviluppo: acqua, rifiuti e energia”.

    >> Edizioni svolte

    Il peculiare interesse per la Cooperazione allo Sviluppo che si è venuto a coagulare a Brescia ha originato una risposta estremamente positiva da parte dei giovani studenti delle Facoltà di Medicina e Chirurgia ed Ingegneria, che hanno aderito in maniera entusiastica alle attività loro proposte. Tale attenzione ha anche travalicato i confini territoriali della Università di Brescia, con numerosi studenti provenienti da altri Atenei che hanno contattato le strutture più sopra presentate per essere coinvolti nelle loro attività

  • Comments